domenica 27 febbraio 2011

ci mancava solo la COIN!!

Ormai è chiaro come il sole che l'universo beauty diventa, ogni giorno di più, un enorme catalizzatore di denaro: l'offerta è aumentata esponenzialmente e la domanda sembra innarestabile. Il look giusto può veramente cambiare l'aspetto di una donna e le donne, di qualunque età, non sembrano voler rinunciare a questa possibilità. Basti pensare che nell'ultimo anno e mezzo sono approdate, sul mercato italiano, una serie di marche, molto conosciute e apprezzate all'estero, una dopo l'altra (Make Up Forever, Urban Decay, Essence, Sleek, solo per citarne alcune) e le novità continuano a rincorrersi. Proprio l'altro giorno, entrando alla Coin, ho finalmente ammirato il tanto chiacchierato stand CATRICE e non ho potuto esimermi dal testare qualcosa della neo-arrivata sorella della ESSENCE (dopo essere passata anche da Sephora, ovviamente!).



Ma procediamo con ordine. Prima fermata Sephora: dovevo comprare un regalo e, alla fine, mi sono regalata il mio primo ombretto in crema MAKE UP FOR EVER, primo e non ultimo perchè me ne sono innamorata. Ho scelto il fucsia, che ho utilizzato la sera stessa per un trucco "grafico", ispirato alle collezioni primavera/estate, fissandolo con la stessa tonalità della Acid Palette di SLEEK, e il risultato è stato stupefacente: un colore intensissimo, facile da stendere, è durato più di 8 ore, senza muoversi di un millimetro, quando mi sono struccata era ancora lì in tutto il suo vibrante splendore.


Poi è stata la volta della Coin. Avevo letto su parecchi siti di come la CATRICE fosse ormai reperibile in molti punti vendita della catena, ma, più che altro, sono stata colpita da tutta la zona beauty del negozio: molte marche interessanti, gli stand pieni di prodotti e ben organizzati, ampia scelta anche di prodotti naturali. Dopo un rapido giro, però, mi subito fiondata sull'espositore più "succulento" di tutti. CATRICE è un brand tedesco, appartenente al gruppo Cosnova, lo stesso della Essence; questa linea è probabilmente quella più matura, rispetto alla Essence, che si rivolge principalmente a ragazze giovani. Si propone di offrire un make up al passo con i trend, con una vasta offerta di colori, intensi ed espressivi, e texture innovative, a prezzi accessibili per tutte le donne. Lo stand era stato, ovviamente,  preso d'assalto, ma l'ho trovato in condizioni migliori di quanto mi aspettassi, soprattutto per il comparto ombretti e smalti; una delusione è stata la totale assenza di prodotti per il viso (cipria, blush, fondotinta) che sono invece trattati dal marchio. Per non esagerare ho deciso di provare "solo" 3 prodotti: uno smalto e due ombretti.


Lo smalto fa parte della collezione Urban Baroque, ed è il numero C02, Rock Barock. Il packaging è veramente carino, e il colore mi piace molto; è un rosa nudo leggermente brillante: nella foto non si vede ma all'interno ci sono dei micro glitter, quasi impercettibili, molto cangianti. Non l'ho ancora provato quindi non ho idea di come si stenda o del risultato finale, ma sembra promettere bene.



Tra gli ombretti, invece, ne ho scelti due dell'edizione limitata Floralista. "Coral's Enchanted Garden", un corallo rosato molto delicato, che secondo me potrebbe andare molto bene anche come blush,  avendo un finish opaco, e "Walk in the Woods" un beige/champagne molto chiaro e brillantinato. La cosa più bella di questi ombretti è la confezione: quadrata, di plastica trasparente, con il logo stampato all'interno; è semplice, ma elegante e femminile. Questi due colori non mi sono sembrati estremamente scriventi: il beige va benissimo usato da solo per un effetto naturale, si adatta al colore della palpebra lasciando un effetto metallico; il corallo, invece, è più pigmentato, ma ne va usato parecchio per ottenere un colore definito.


Adesso dovrò provare tutto e fare qualche review più dettagliata. Intanto chi ha già provato la Catrice come si è trovato? Come vi sembra rispetto alla Essence?

3 commenti:

Aru ha detto...

di Catrice ho provato un gloss e mi son trovata benissimo! super coprente! cosi come anche uno smalto...della Glamourama collection ^^
hai fatto davvero delle splendide foto! :D e ottimi acquisti!
baci!

LaDamaBianca ha detto...

Essence c'è da qualche anno in realtà, io ho provato alcuni loro prodotti già 3-4 anni fa, all'Ovs dove vado sempre. La Coin mi piace moltissimo, sia per il reparto profumeria che per quello degli abiti. Tutto molto curato, ben tenuto. Così deve essere.

Borderless*Beauty ha detto...

@Aru grazie!! mi ero astenuta dal fare foto "serie" perchè fotografare il make up non è affatto semplice...ma comprare lo è molto di più!!! ;)

@LaDamaBianca pensavo la Essence fosse arrivata più di recente...però possiamo dire che il boom vero e proprio, e la presenza in tutti gli OVS è di un annetto e mezzo fa: quella vicino casa mia l'hanno rinnovata questo mese! Sono d'accordo sulla Coin è veramente piacevole passarci un po' di tempo (meno piacevole per il portafoglio ^^).