martedì 15 marzo 2011

La bellezza ai tempi di McDonald's

Proprio ieri, parlando con un'amica, è venuto fuori un discorso interessante, che vorrei sottoporvi: la reazione delle persone ai nostri cambiamenti estetici e, soprattutto, fisici. La maggior parte delle persone è distratta, troppo concentrata su di sè per accorgersi di noi, per interessarsi davvero alla nostra vita e, se lo fa, state pur certe che, nella quasi totalità dei casi, sarà per amor di pettegolezzo o per farsi i cavoli nostri. Nonostante questo è consuetudine, nella società in cui viviamo, che quando si incontrano conoscenti non troppo stretti, in un'occasione pubblica (una cena, una festa, un locale...), si debba fare qualche commento reciproco sull'aspetto l'uno dell'altro. Trovo questi momenti di un imbarazzante inenarrabile! Non solo si devono trovare parole da scambiare con qualcuno che si è visto solo due volte in tutta la vita, e di cui probabilmente facciamo fatica a ricordare il nome, ma si deve anche cercare di far sentire a proprio agio questo sconosciuto, magari infilando nel discorso anche una sorta di complimento. Questo tipo di approccio, però, se richiesto dalla buona educazione, viene spesso frainteso e da un piano di simpatico disinteresse rischia di trasformarsi in una serie di offese gratuite e brutte figure. 

E arriviamo, quindi, al nocciolo della questione. La frase più utilizzata, soprattutto tra ragazze, è "Ma quanto stai beeeeneeeeeeeee!" che quando è pronunciata con un sorriso gigante e occhi vacui, probabilmente è una falsità, ed un modo carino per mascherare il proprio vero pensiero ("Oh Dio, ma questa come si è ridotta?!?"). Parliamoci chiaro: ognuno di noi si rende perfettamente conto della propria condizione fisica e se, prima di uscire di casa, abbiamo dovuto chiedere un aiuto esterno per tirare su la zip dei jeans è probabile (non certo, ma probabile) che saremo consapevoli di essere in sovrappeso.



Il fatto che qualcuno ce lo ricordi, pur dicendo la verità, non è mai piacevole e, se mascherato da un falso complimento, è ancora più fastidioso. "Caspita, ma ti sei proprio sgonfiata!!", che significa: sei sempre una cicciona, ma oggi si vede meno. "Ti trovo proprio in forma! Guarda che bella pelle distesa" che, ovviamente, vuol dire: il grasso che hai accumulato sta tirando la tua pelle come se ti avessero fatto un lifting. "Come ti invidio, hai un aspetto così riposato!" e cioè: io mi sono fatta un mazzo così, mentre tu eri sul divano ad ingozzarti davanti alla tv.



E quando siamo vicine al tavolo del buffet e ci stiamo praticamente riempiendo le tasche di pizzette,  perchè non si sa mai, potrebbero non essercene altre, ecco che arriva la classica Ragazza Magra: "Come vorrei essere come te! Vedi, io proprio non ce la faccio a mangiare carboidrati!" scuotendo quella faccetta scavata e guardando sconsolata le briciole sul nostro top. Ovviamente la Ragazza Magra ha ragione, non dobbiamo essere ipocriti, non ci sono scuse nè giustificazioni per una pessima forma fisica se ci si alimenta male e non si fa alcun tipo di movimento (dita che corrono sulla tastiera del pc escluse) e tutte noi sappiamo benissimo quando la nostra forma fisica non è buona e sarebbe giusto intervenire per la nostra salute, prima ancora che per l'aspetto (anche se entrare nella boutique preferita e chiedere alla stronza Commessa Magra una taglia in meno è sempre una grandissima soddisfazione!).


Questa Ragazza Magra è, però, la stessa che si offende mortalmente se ci permettiamo di chiederle informazioni sul suo recente dimagrimento; "Scherzi?? Io mangio tantissimo!!", mentre ha in mano un piatto con una singola, solitaria oliva, che ruzzola qua e là. Tutte queste situazioni sono all'ordine del giorno, scene che, spesso, ci fanno ridere e, spesso, ci fanno riflettere. 


In realtà non c'è nessuna colpa nell'essere magri, come non c'è colpa nell'essere grassi, ognuno ha il diritto di trattare il proprio corpo come preferisce; la colpa, secondo me, sta nel mancare di rispetto a questo corpo, nel dimenticare i suoi bisogni, nello scambiare il piacere del gusto con un'abbuffata di colesterolo, o trasformare la giusta privazione, perchè una pizza in meno non ha mai fatto male a nessuno, o il corretto sacrificio, perchè la palestra fa schifo, ma fa davvero bene al corpo e alla mente, in un anormale autolesionismo. Come sempre, il giusto equilibrio si rivela vincente ed è bene dedicare un po' del proprio tempo a cercarlo. (E non lo dico perchè i bikini nell'armadio hanno iniziato a sussurrare "In questo momento l'unico costume che potresti permetterti è lo scafandro anni '20!". Ok, un po' lo dico anche per quello). 

Voi che dite? Vi siete mai trovate in situazioni del genere?


8 commenti:

Dony ha detto...

Per tante cose hai davvero ragione, però tutte queste ragazze magre che mangiano tantissimo...ma dai, a chi vogliono darla a bere? Se devi dimagrire devi per forza mangiare sano ma comunque un pò meno, è una questione di calorie. Se di solito ti mangi 3000 cal al giorno e poi scendi a 2000, già un pò dimagrirai. Ma abbuffarsi e rimanere magre non è possibile, a meno di non avere problemi di tiroide (e qui non le invidio). E sinceramente non invidio nemmeno chi non riesce a rilassarsi e godersi ogni tanto una bella pizza o un bel panino (poco salutare) del Mc Donald's ^_^

TheMorgana1985 ha detto...

secondo me la cosa migliore è mangiare normalmente e fare un po' di moto (ma va là? che scoperta). detesto le persone magre che ti dicono "mangio di tutto e tanto"...cosa credi, che sia scema??? io ignoro i commenti del tipo: "ma come stai bene"...chissene :)
bel blog, ti seguo

Feddy ha detto...

Quella che sta scrivendo è la classica ragazza magra che mangia per quattro, non pratica nessuno sport (se non lo zapping selvaggio svaccata sul divano) eppure mantiene la linea, per altro senza prestarle nessuna accortezza...ragazze non so che dirvi...ringrazio il mio metabolismo e spero che regga anche negli anni avvenire!

E fu così che mi attirai l'odio di tutte le donne di passaggio su questo blog...=D Da aggiungere chiaramente a quello delle mie amiche e delle mie parenti...

Hihihi!! Comunque il tuo post mi ha fatto prorio ridere! Mi sono appena iscritta, se ti va passa da me (sempre se non mi odi troppo =))
Un bacione!

Federica ha detto...

Mi sono appena iscritta e ho letto questo post mi è piaciuto molto e mi trovi pienamente d'accordo, e di queste situazioni mi sono capitate, del tipo mi incontro con persone che mi dicono "Ma stai benissimo sei dimagrita?" ed io Veramente sono ingrassata XD
Prendiamola sul ridere:) un bacione a presto passa da me se vuoi

TheMorgana1985 ha detto...

c'è una sorpresa per te sul mio blog
http://mekemeup-themorgana1985.blogspot.com/

Eruannie ha detto...

C'è una piccola cosa per te sul mio blog! Passa quando ti va ;)

http://mybeautycarenotebook.blogspot.com/2011/03/il-mio-primo-blog-award.html

Mary ha detto...

Mi iscrivo volentieri ricambi? http://mary-makeupland.blogspot.com Baci!

Giusy ha detto...

E come darti torto... mi sono proprio divertita a leggere il tuo post. Ti seguo volentieri, kiss.